Materie prime
Piatto-menu che parla di terrritorio
*

Non propongo pizze gourmet e nemmeno ritengo un’eresia aggiungere alla pizza condimenti cotti separatamente, utilizzo semplici salse come quelle di zucca, di noci o quelle al pistacchio di Bronte. Cerco di essere fedele allo spirito del piatto-menu che parli di territorio:

uso l’olio delle colline salernitane, il fiordilatte di Agerola, i pomodori “Miracolo di S. Gennaro” di Abbagnale, i S. Marzano dell’Agro Nocerino/Sarnese, i pomodorini di Corbara (Corbarino), il piennolo del Vesuvio DOP, il  tonnetto e le alici di Cetara,

la crema di pistacchi di Bronte, i capperi di Salina, la cipolla ramata di Montoro, i formaggi erborinati Cashel Blue, l’aglio e l’origano di montagna che ha un elevato contenuto di oli essenziali, principi attivi e un sapore fortemente aromatico.